Museo Cappuccini Ge

Vai ai contenuti

Menu principale:

La culla di Gesù Bambino

Archivio mostre > 2013

"La culla di Gesù Bambino"
Il valore della vita


DAL 5 DICEMBRE 2013 AL 2 FEBBRAIO 2014

Ha inaugurato giovedì 5 Dicembre 2013 presso il Museo dei Beni Culturali Cappuccini di Genova la mostra "La culla di Gesù Bambino. il valore della vita".
Sono esposte le tradizionali statuine da presepe a manichino settecentesche della scuola di Anton Maria Maragliano e di Pasquale Navone in un allestimento di commistione tra scultura e pittura, lo splendido presepe meccanico di Franco Curti, con le sue 150 figurine in movimento in 40 metri quadrati di scene e ricostruzioni dei paesaggi della Palestina al tempo di Gesù, e  dipinti di grandi maestri dal XV al XVIII secolo. Per la prima volta sono esposti preziosi e raffinati merletti conservati dal XVIII secolo nel complesso di Santa Caterina.
"Culle e merletti", questo il sottotitolo della mostra – racconta p. Vittorio Casalino, direttore del Museo - è non solo un omaggio alla tradizionale ritualità della presentazione del Bambino nelle cerimonie religiose della notte di Natale, ma soprattutto il riconoscimento del sentimento di tutti i genitori che mostrano al mondo il proprio figlio ornando con delicati pizzi la sua culla, a significare la bellezza e la preziosità della vita e la cura che occorre averne.
Ecco che la mostra, partendo dalla presentazione della Nascita di Gesù, si configura come luogo di riflessione sulla nascita e sulla famiglia, sul ruolo dei genitori e sulla responsabilità della società attuale, aprendosi a interazioni con il tessuto sociale e arricchendosi di eventi che ne sostanziano il messaggio. è  in questo spirito – continua p. Vittorio - che il Museo ha chiesto al Centro di Aiuto alla Vita ed a L'Abbraccio di don Orione di condividere e collaborare all'iniziativa, perché l’accoglienza della vita nascente è il cuore del loro servizio di volontariato: il Centro di Aiuto alla Vita accompagna e sostiene le donne in gravidanza, L’Abbraccio di don Orione accoglie i neonati in attesa di reinserimento nella famiglia naturale o adottiva.

Torna ai contenuti | Torna al menu